Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

sabato 5 luglio 2008

Andorra: piccolo principato di grande prestigio

E’ composta da circa 60.000 abitanti, dei quali 50.000 sono originari di Andorra e gli altri di origine spagnola. La minoranza ha le cose più pregiate. Dal 1993 tale paese è entrato a far parte del consiglio d’Europa e dell’ONU ed ha per l’occasione una costituzione nuova lunghissima. Andorra ha una forma di governo particolare composta da un consiglio esecutivo e da un parlamento. Ogni parrocchia elegge i suoi deputati e li manda al parlamento. I capi dello stato sono due: il presidente della repubblica francese (Chirac) e il vescovo della più vicina vescovia (Seu D’Urgell). Ha un sistema bancario fortissimo (come del resto i piccoli stati quali anche la repubblica San Marino). Vi è una legge linguistica catalana andorrana che dice che tutto deve essere fatto in catalano. Come san Marino è uno stato cuscinetto ed un bellissimo posto turistico. Prima dell’entrata in vigore dell’euro la moneta era la peseta spagnola ed il franco francese.

Il Principato d'Andorra è una piccola nazione dell'Europa Sud-occidentale, situata sui Pirenei orientali, tra la Francia (dipartimenti dell'Ariège e dei Pirenei orientali) e la Spagna (provincia di Lleida). Un tempo isolata, è oggi una nazione prospera, principalmente grazie al turismo e al suo status di paradiso fiscale. È cogovernata dal vescovo di Urgell (Spagna) e dal presidente della Repubblica Francese.

Fino a poco tempo fa, il sistema politico di Andorra non prevedeva una chiara distinzione tra potere legislativo, esecutivo e giudiziario. La costituzione, ratificata ed approvata nel 1993, stabilisce Andorra come una democrazia parlamentare che mantiene i coreggenti come capi di stato, ma il capo del governo possiede il potere esecutivo. I due coreggenti servono entrambi con poteri pari ma limitati, che non includono il diritto di veto sugli atti del governo. Essi vengono rappresentati ad Andorra da due delegati.

Il principale corpo legislativo di Andorra è il Consiglio Generale delle Valli, un parlamento unicamerale con 28 seggi. I membri vengono eletti con il voto popolare diretto, 14 da una singola costituente nazionale e 14 come rappresentanti di ciascuna delle 7 parrocchie, tutti con un mandato di sette anni.

Il governo di Andorra è formato dal Consiglio Generale, che elegge un Capo del Governo (Cap de Govern), che a sua volta nomina i ministri del governo, il Consiglio Esecutivo (Govern). Andorra non ha esercito, e la difesa dello stato è affidata a Francia e Spagna. Andorra consiste di sette comunità conosciute come "parrocchie" (parròquies, al singolare parròquia).

Il turismo, è il pilastro principale della piccola ma fiorente economia di Andorra, ed ammonta a circa l'80% del PIL. Circa 9 milioni di turisti visitano la nazione ogni anno, attratti dal suo stato di porto franco e dalle sue località di villeggiatura estive e invernali. Il vantaggio di Andorra è stato recentemente eroso con l'apertura delle economie di Francia e Spagna al mercato unico europeo, che fornisce una più ampia disponibilità di beni a tariffe più basse. Il settore bancario, grazie allo status di paradiso fiscale di cui gode Andorra, contribuisce sostanzialmente all'economia. La produzione agricola è limitata - solo il 2% del terreno è arabile - la maggior parte del cibo è importato. La principale attività agricola è l'allevamento di pecore; la produzione manifatturiera consiste principalmente di sigarette, sigari e arredamento.

Andorra non è un membro pieno dell'Unione Europea, ma gode di una particolare relazione con essa: ad esempio viene trattato come un membro pieno per quanto riguarda il commercio di beni manifatturieri (nessun dazio) ma come un non membro per i prodotti agricoli. Andorra non possiede una sua valuta, fino al 1999, ha usato quella dei suoi due vicini, ovvero il franco francese e la peseta spagnola, che sono state sostituite dall'Euro.

Contrariamente ad altri piccoli Stati europei che adottano l'Euro, Andorra non conia monete proprie. Alcune monete proprie, 1 dinar di 100 centims vennero coniate dopo il 1982. Gli andorrani costituiscono una minoranza all'interno della loro stessa nazione; solo il 33% ha la cittadinanza andorrana. Il gruppo più grande di stranieri sono gli spagnoli (43%), con portoghesi (11%) e francesi (7%) che rappresentano gli altri gruppi principali. Il rimanente 6% appartiene ad altre nazionalità. L'unica lingua ufficiale è il catalano, anche se spagnolo, la francese e portoghese sono parlati comunemente. La religione predominante è il Cattolicesimo romano.

Nessun commento:

Politics Top Blogs Directory of Politics/law/government Blogs feeds2read http://www.wikio.it