Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

sabato 21 giugno 2008

L'efficacia probatoria delle scritture contabili

Le scritture contabili, ossia il libro giornale ed il libro inventario, hanno efficacia obbligatoria.

Il secondo comma dell’articolo 2214 definisce le scritture contabili innominate, che dipendono dal criterio secondo il quale è l’imprenditore che stabilisce quali siano. Sarà la scienza economico-contabile a stabilire quale siano quelle necessarie. Altra cosa sono le scritture facoltative oppure le scritture contabili obbligatorie di natura fiscale o previdenziale (libro matricola, libro infortuni, libro fattura).

Sanzione: è prevista per tutte le scritture mancate (mancata tenuta), ed è prevista dalle apposite leggi (in quanto si hanno le sanzioni penali e quelle civili). La sanzione è riferita ad una scrittura obbligatoria ciclistica.

Il bilancio non è una scrittura contabile bensì un documento obbligatorio di sintesi, diverso quindi dalle scritture contabili. Le conseguenze comprendono l’efficacia probatoria. Una qualunque annotazione è una dichiarazione di scienza, non fa quindi prova per chi redice. Se tuttavia scrivo una dichiarazione a me sfavorevole, il legislatore presuma sia una prova, un onere probatorio, un fatto accertato dalla dichiarazione.

Se Tizio annota che Caio gli deve 100.000 euro nel suo diario, lo firma, potrà fra un anno citarlo in giudizio se Caio non adempie? No, perché è semplicemente una dichiarazione di scienza, non ha efficacia probatoria in quanto a favore dell’autore, non si può avere la presunzione di prova. Ma se Tizio scrive che deve a Caio 100.000 euro? Può essere citato in giudizio? Si ha presunzione di prova, il diario è sequestrato, fa prova perché è scritta una dichiarazione sfavorevole all’autore, è prova di verità. E’ una presunzione, un indizio probatorio, la legge presume che sia vera, in quanto sfavorevole a chi l’ha scritta Le dichiarazioni di scienza possono far prova contro l’autore ma non a favore dello stesso.

La regola generale quindi è quella che afferma che le dichiarazioni di scienza a sfavore dell’autore possono avere efficacia probatoria e quelle a favore dell’autore non fanno mai prova. Ovviamente si può sempre provare il contrario.




3 commenti:

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

imparato molto

Politics Top Blogs Directory of Politics/law/government Blogs feeds2read http://www.wikio.it