Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

lunedì 30 agosto 2010

"La mia realtà ": intervista a una giovane promessa della musica



"La mia realtà ": intervista a una giovane promessa della musica...di Rita De Carlo
su Corriere Salentino

Nome?Enrico Antonazzo, Enry o Erik .

Professione?Sono un giurista e mi sto specializzando presso l'Università del Salento ,canto e suono nella rock band "Orizzonti Sonori" in cui scriviamo e arrangiamo nostre canzoni e in una tribute band degli Oasis, i "Wonderwall".

Quando hai iniziato a interessarti alla musica?Prestissimo, già in tenera età, ascoltando i trentatre giri di mio padre di Elvis Presley, dei Deep Purple e dei Led Zeppelin. Quando ho finito il liceo per iniziare l'università, è diventato sempre più difficile amalgamare il diritto e la musica, ma la passione e la volontà di credere in ciò che faccio riescono a creare tutto questo e nonostante gli impegni con lo studio, il tempo per la musica non viene mai meno.



Raccontaci un po' del tuo percorso artistico.Ho iniziato prendendo lezioni di solfeggio in Svizzera, al conservatorio, per poi lasciare e dedicarmi allo studio delle tastiere, synth e hammond. Arrivato in Italia, ho iniziato a suonare e cantare in vari gruppi locali. Nel 2004 ho registrato il mio primo brano "Sei dentro me" con il quale ho anche partecipato al festival "Giovani Realtà "di Galatina. Nello stesso anno ho partecipato alla prima edizione del Festival "Mauro Carratta" di Ugento con il brano "Che sarà di Me" di Massimo Di Cataldo, canzone con la quale, mi sono qualificato alla finale della manifestazione canora, per poi raggiungere i primi posti. Nel 2005 nascono gli Orizzonti Sonori, un progetto musicale natodall'incontro con il chitarrista Ernesto Magnanimo, cui si aggiunge Luigi Scorrano alla batteria, Andrea Scorrano al basso e Rocco Preite alla chitarra ritmica. Nell'ottobre del 2008 ho partecipato ad un concorso di poesia con il componimento "al di là della percezione", da cui è nata "Crederci sempre". Con "Ombre nel sole" con gli Orizzonti Sonori abbiamo partecipato all' YourmusicBlog, raggiungendo un ottimo posto. Questi due brani ci hanno permesso poi di superare le selezioni e partecipare alla fase finale del Music Village 09. Nel gennaio 2009 ho prestato la mia voce per incidere un inno per l'associazione No profit "GuagnanoInforma" di Lecce, che è diventata la sigla del programma "Emergenze Emergenti" di radio TvElle. Alla fine del 2009 "la mia Realtà" raggiunge il primo posto delle chart Myspace nella categoria Rock e Pop. Ed è cosi che nel marzo 2010 esce il mio primo EP, "la mia Realtà", distribuito in formato digitale da Jamendo, Wiple, MySpace, IMRadio, Reverbnation che contiene oltre al singolo il brano "L'Essenza" e "Sei dentro me".

Hai partecipato a vari eventi, qual è quello che ricordi in modo particolare o ti ha segnato?C'è un evento che mi rimarrà per sempre nel cuore,il 14 maggio 2009 sono salito sul palco di Edison - Change the music in occasione del festival dell'energia in Lecce con gli Orizzonti Sonori come gruppo spalla emergente al concerto di Piero Pelù, insieme con altri gruppi delSalento. E' stato un'esibizione fantastica! Anche il Music Village è stato un evento importante per me, sette giorni passati a suonare e ad ascoltare buona musica emergente.

Nel panorama musicale italiano, chi riesce a catturare la tua attenzione?Nel corso degli anni ho imparato ad ascoltare qualsiasi genere musicale e a sperimentare di tutto, però il Rock è quello che mi rimane nel sangue, e, infatti, nel mio braccio destro rimangono i Deep Purple, mentre in quello sinistro ci sono i Led Zeppelin...Accanto a questi mostri sacri dell'hard rock poi si possono aggiungere Queen, Guns'n'roses, Aerosmith, Iron Maiden, The Doors,Oasis e altre grandi band, Elvis Presley, Ray Charles l'elenco sarebbe troppo lungo... il vecchio rock dei Litfiba, Ligabue e il Raf degli anni ottanta. Oggi ascolto Francesco Renga e i vecchi Timoria e soprattutto la PFM ...Non disdegno comunque neanche la musica classica.

Cos'è la musica per te?La Musica è la vita che si incontra con l'essere, la passione che si incontra con i sensi, e l'armonia che tutto questo crea rende eterno ogni cosa con cui hai un contatto concreto... La musica fa parte di me e non potrei mai farne a meno...Il mio obiettivo, è quello di trasmettere un messaggio profondo, trascinato sulle note musicali.Sul palco "mi trasformo" spinto dall'innata passione per la musica, perché in essa trovo il momento per staccare con tutto il resto e cercare l'armonia dentro me stesso sentendomi libero.

Puoi parlarci dei tuoi progetti futuri?Dopo il buon resoconto del mio primo EP sto lavorando a nuovi brani che probabilmente finirò di incidere entro l'estate, con un groove e un sound molto dance che si fondono con un timbro rock e con chitarre distorte al punto giusto. La parola d'ordine rimane sperimentare percorrendo un filo conduttore esclusivo e unico, numerose sono poi le date con la tribute band degli Oasis.

Siamo alla conclusione, grazie per il tempo dedicatoci, a te l'ultima parola...Grazie a te per avermi dato l'occasione di potermi esprimere e parlare della mia attività artistica... colgo l'occasione per segnalare il mio EP "La mia Realtà" al seguente indirizzo:http://www.jamendo.com/it/album/62330http://www.myspace.com/enrico.antonazzo


fonte: Corriere salentino
http://www.corrieresalentino.it/interviste/18278-la-mia-realta--intervista-a-una-giovane-promessa-della-musica-.html

1 commento:

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Politics Top Blogs Directory of Politics/law/government Blogs feeds2read http://www.wikio.it